Targa Florio Classica da Taormina nel vivo della competizione

21 aprile 2017 Classic

Con le prime prove sui pressostati nel centro della Perla del Mediterraneo, sono in evidenza Margiotta e La Chiana

E' stata l'elegante Taormina ad accogliere i concorrenti della Targa Florio Classica e Ferrari Tribute. Dopo lo spettacolare avvio in Piazza Verdi a Palermo e il trasferimento serale verso la "Perla del Mediterraneo", questa mattina Moceri, Canè, Accardo, Margiotta e gli altri sessanta concorrenti, sono partiti alla volta di Novara di Sicilia e verso la prima sosta a Gliaca di Piraino. Centosessanta chilometri di tortuose e impegnative strade che da Porta Catania di Taormina, hanno portato sin sulla costa saracena i piloti, dove la splendida dimora del '500 dell'Antica Posta ha permesso loro un leggero ristoro. Pausa doverosa, dopo le "fatiche" delle prime quattordici prove cronometrate e due di media che i concorrenti hanno affrontato. Da subito, sul primo pressostato, sono Margiotta, Zanasi e Dalleolle a mettersi in evidenza, ma dopo il quarto e ultimo "stacco" in uscita da Porta Messina di Taormina, Margiotta e La Chiana passano a condurre la classifica provvisoria della prima tappa. La coppia campobellese supera la prima parte di gara con otto punti di penalità, undici invece li realizzano i compagni di squadra della Scuderia Volvo Club Fabbri e Bertieri, alle loro spalle è piazzato il trio D'antinone, Bilancieri e Accardo con tredici punti. Canè, Moceri e Dalleolle seguono più staccati.

Partner Istituzionali

  • Automobile Club Italia
  • AC Palermo
  • Regione Sicilia
  • Città di Palermo
  • ACI Storico
  • ACI Sport