Main Sponsor

  • Alfa Romeo
  • Abarth

Official Sponsor

  • Mafra
  • ACI Global
  • SARA Assicurazioni
  • Pirelli

Technical Sponsor

  • Winner Italia
  • Fiasconaro
  • The Spillo
  • Picchiani & Barlacchi

Insitutional Partner

  • Università degli studi di Palermo
  • Museo storico dei motori e dei meccanismi
  • Musei UNIPA
  • Parco delle Madonie
  • Regione Sicilia - Beni culturali e dell'Identità siciliana

Targa Florio Classica è competizione serrata e incerta

21 aprile 2017 Classic

Dopo la pausa all'Antica Posta di Gliaca Piraino, la gara prosegue con la disputa delle prove pomeridiane, risalendo la costa messinese per arrivare a Cefalù, dove è posto il fine tappa.

Il susseguirsi degli impegni cronometrati, lo spettacolo di un territorio di incommensurabile bellezza, la cornice del pubblico siciliano, attento, appassionato, competente permette ai concorrenti di avvicinarsi verso la zona del traguardo.

Di chilometro, in chilometro; di pressostato in pressostato, la Targa Florio Classica ha emesso i primi verdetti e, dopo le iniziali schermaglie, iniziano a delinearsi le posizioni. Gli attesi "uomini da primato" principiano la risalita, lenta ma costante.

Dopo dieci prove, Margiotta è ancora al primo posto con Fabbri di odor di primato, ma secondo con quattro penalità in più. Con trentun penalità a pari merito, è l'accoppiata Moceri e Canè al terzo posto ed entrambi in piena rimonta portandosi in scia Rimondi, quarto con quattro penalità in più. "Tiene botta" Dalleolle, sesto a più quaranta, con Accardo, sulla Fiat 1100 103 in scia. Seguono Bilancieri, Cristina e D'antinone

Partner Istituzionali

  • Automobile Club Italia
  • AC Palermo
  • Regione Sicilia
  • Città di Palermo
  • ACI Storico
  • ACI Sport