Scatta la prima tappa della Targa Florio Classica

14 ottobre 2022 Classica

Partita ufficialmente la prestigiosa gara di regolarità siciliana alle ore 8:30. Oltre 150 gli equipaggi ai nastri di partenza.

Partita alle 8:30 di questa mattina, venerdì 14 ottobre, la 106^ Targa Florio Classica dal Museo dei Motori e dei Meccanismi del Sistema Museale dell'Università di Palermo con le vetture della casa di Maranello concorrenti per il Ferrari Tribute to Targa Florio con la fiammante Ferrari 812 Superfast 2022 di Jan Marko Broer, accompagnato da Arthur Boxman. E' stata poi la volta delle automobili d'epoca della Classica, dove la MG L Type del 1933 di Luca Patron, affiancato da Steve Clark fa da apripista agli oltre 150 partecipanti che si affronteranno nella storica competizione siciliana organizzata dall'AC Palermo e ACI e con il supporto di ACI Sport e ACI Storico.

La #101 è stata poi seguita dalla BMW 328 Roadster del 1937 di Alberto Aliverti, accompagnato da Stefano Valente, e la Fiat 508 C di Roberto Crugnola e Francesco Mosconi. E' poi la volta dell'equipaggio composto da Mario Passante e Mario Moretti su altra 508 C della Franciacorta Motori ASC e la Lancia Aprilia di Sergio Sisti, navigato da Anna Gualandi, curata dalla Promotor Classic ASD, sempre di classe 1937. Presente allo start anche Giovanni Moceri e Valeria Dicembre, vincitori dell'edizione 2021 con la 508 C, questa volta a bordo della Lancia Ardea del 1941. A chiudere la categoria riservata alla Classica la Lancia Aurelia B24 del 1957 con al volante il Presidente dell'Automobile Club d'Italia Angelo Sticchi Damiani, per l'occasione affiancato da Susanna Serri, quindi la MG MGA dell'equipaggio ungherese Vamos-Kosik, la leggendaria Porsche 550 ARS (1958) di Patrizio Bertelli, affiancato da Carlo Cassina, e la Mercedes Benz 190 SL (1958) di Rosolino Palazzolo e Marco Cascio Mariana. Si sono continuati ad avvicendare poi gli altri piloti per le classifiche Targa Florio Legend e Targa Florio Gran Turismo.

Il percorso della prima tappa porterà  gli equipaggi alla scoperta delle bellezze siciliane passando per Termini - Imerese, per poi proseguire sul tracciato della Termini - Caccamo, nome storico della velocità in salita. Si continuerà  poi verso il centro della Sicilia attraverso gli abitati di Roccapalumba, Alia, Vallelunga Pratameno, quindi si cambia provincia e dopo Marianopoli si raggiunge Caltanissetta, per poi arrivare all'Autodromo di Pergusa. Il percorso di rientro inizia col passaggio dalla caratteristica Calasbibetta alle 14.21, poi Villarosa e Resuttano per proseguire sulle alte Madonie verso Caltavuturo e scendere verso Cerda, due nomi icona di Targa Florio, prima dell'arrivo alle Tribune di Floriopoli alle 16.30, dove si potrà  ammirare la Targa vinta da Achille Varzi su Alfa nel 1934. I concorrenti faranno rientro a Palermo per il fine tappa.

Partner Istituzionali

  • Automobile Club Italia
  • ACI Storico
  • Ac Palermo
  • Regione Sicilia
  • Città di Palermo